domenica 9 settembre 2012

The end of the line



         Ultima passeggiata  e ultime fotografie di Rain nella montagna tanto amata.

27  agosto 2012







Cari amici
Come sapete Rain si è addormentato per sempre qui a casa sua il 1° settembre. Oggi avrebbe compiuto 12 anni. Purtroppo i suoi ultimi giorni sono stati difficili per lui e per noi ma era nel luogo a lui più caro e con noi vicino e-Alle 8 di sera ci ha salutati e tranquillamente se ne è andato.
Ora riposa in pace nel PARADISO  dei cani.

Così,con la tristezza nel cuore,  termina questo blog.
Grazie a voi che avete pianto e riso con noi ,avete condiviso le nostre sofferenze e le nostre tante  gioie 
Grazie per averci seguito per  tanti anni con  fedeltà.

Ma c'è anche qualcosa di nuovo e ce lo ha mandato proprio Rain..........!!!!!

Siate felici con noi e con Rain e seguiteci ancora a questo link:      
                   http://briardtorino.blogspot.it/

                                                   http://briardtorino.blogspot.it/



Liebe Freunde
Wie ihr wisst ist Rain zu Hause friedlich entschlafen.
Somit endet dieser Blog.
Danke, dass ihr mit uns geweint und gelacht habt, unser Leid und unsere Freuden mit uns geteilt habt.
Danke, dass ihr uns so viele Jahre die Treue gehalten habt.

Es gibt aber auch wieder etwas Neues zu berichten. 


                           Klick hier 



                                          http://briardtorino.blogspot.it/












 dall’Odissea, diciasettesimo libro, vv 290-327, Omero.
Così essi tali parole fra loro dicevano:
e un cane, sdraiato là, rizzò muso e orecchie,
Argo, il cane del costante Odisseo, che un giorno
lo nutrì di suo mano (ma non doveva goderne), prima che per Ilio sacra
partisse; e in passato lo conducevano i giovani
a caccia di capre selvatiche, di cervi, di lepri;
ma ora giaceva là, trascurato, partito il padrone,
sul molto letame di muli e buoi, che davanti alle porte
ammucchiavano, perché poi lo portassero
i servi a concimare il grande terreno d’Odisseo;
là giaceva il cane Argo, pieno di zecche.
E allora, come sentì vicino Odisseo,
mosse la coda, abbassò le due orecchie,
ma non poté correre incontro al padrone.
E il padrone, voltandosi, si terse una lacrima
(...................)Così detto, entrò nella comoda casa,
diritto andò per la sala fra i nobili pretendenti.
E Argo la Moira di nera morte afferrò
appena rivisto Odisseo, dopo vent’anni.
Omero
Addio  Rain  
                                           


                                           http://briardtorino.blogspot.it/






                                           

giovedì 6 settembre 2012

Io e principessa Sally
























Principessa ,mio grande amore, fai una cosa per me :   fai tornare il sorriso a Enrica e Gian

domenica 2 settembre 2012